0Articolo nel carrello

Piano di Coperta 470

Winch, bozzelli e strozzatori, ma anche carelli, paranchi e rotaie. Qual è la perfetta organizzazione della coperta di una barca da regata? Come devo montare stopper e “frulloni”? Qual è l’angolo esatto con cui devono lavorare la scotta del genoa, come quella di gennaker o Code 0? Come far rendere al massimo la randa steccata?

Ogni barca ha i suoi “trucchi” per arrivare alle migliori prestazioni in regata e per garantire la massima durata dell’attrezzatura e i più alti standard di sicurezza in navigazione. Ecco la guida che Harken ha realizzato per tutti velisti grazie all’esperienza maturata negli anni con i cantieri e con i professionisti della vela. Sulla base delle sue vittorie tra le boe, così come in oceano.

Nello schema sotto sono illustrati i prodotti Harken, con relativo codice, per realizzare nel migliore dei modi il piano di coperta del 470.

Class History

The International 470, designed in 1963 by 505 sailor André Cornu, is a high-performance planing dinghy for both men and women. Responsive to weight placement, this two-person one-design is tactically demanding and requires fluid coordination between the skipper and crew. The 470 is easy to sail, but racing and flying the spinnaker from the trapeze provides additional challenges for sailors. The 470 made its Olympic debut in 1976, and in 1988 was selected for the Games first women's sailing event.

Links

International 470 Class

McLube™

Harken Canvas

Caratteristiche Barca

Lunghezza: 4.7 m, 15 ft 5 in
Peso: 120 kg, 264 lbs
Superficie Vela: 12.7 sq m, 137 sq ft
Fiocco: 3.58 sq m, 39 sq ft
Randa: 9.12 sq m, 98 sq ft
Spinnaker: 13 sq m, 140 sq ft